logo_fb” class=logo_youtubelogo_twitterlogo_feedRSSlogo_newsletter
 
 
 

 

Crea PDF Consiglia Stampa

Reason 9.1

Propellerhead Software rende disponibile la nuova versione 9.1 per la sua Digital Audio Workstation Reason.   

Reason 9.1 è un aggiornamento gratuito per tutti gli utenti di Reason 9. La principale novità di questa versione è l’introduzione della tecnologia Ableton Link per il rack di Reason che diventa in questo modo la prima Digital Audio Workstation di terze parti a garantire il pieno supporto per questo standard. Grazie a Link è possibile di fatto una totale integrazione fra sistemi desktop e mobile, con applicazioni su iPad o iPhone sempre sincronizzate al progetto di Reason.


Propellerhead Reason è la DAW con tutto il necessario per la produzione musicale in un rack virtuale. Sviluppato dalla software house svedese nota a tutti per aver fatto la storia della computer music con programmi come ReBirth, ReCycle e Record, Reason rappresenta un rivoluzionario sistema modulare dedicato alla creazione musicale in ogni suo aspetto. In un unico ambiente operativo sono inclusi synth di emulazione analogica, synth granulari, campionatori software, loop player, mixer, moduli effetto, un sequencer, la registrazione audio con la straordinaria emulazione del mixer SSL 9000K, il tutto sfruttando al meglio le possibilità della CPU. Reason rappresenta da sempre il software musicale con il miglior approccio possibile per il musicista. Semplice e intuitivo, è allo stesso tempo un tool completo e potente in grado di aiutarvi a realizzare una produzione musicale di livello professionale.  La principale novità di Reason 9 è data dall’estensione dei device “Player” con tre nuovi instrument: Note Echo, Scales & Chords e Dual Arpeggio. Note Echo consente di aggiungere delay MIDI per parti ritmiche e melodiche. Scales & Chords trasforma istantaneamente melodie semplici in accordi e progressioni armoniche. Dual Arpeggio aggiunge un ulteriore livello alle parti ritmiche essenziali. Reason 9 aggiunge anche la funzione Pitch Edit, che può essere utilizzata per realizzare parti vocali e correggere l’intonazione potendo anche convertire le parti vocali in MIDI. Al software è stato aggiunto anche un nuovo sound bank, così come un generale miglioramento delle prestazioni e il consueto bug fix.




 


.