Carlo Amato

Carlo Amato, affermato musicista e produttore artistico, utilizza da sempre prodotti Steinberg, Novation e Genelec.                                 

Carlo Amato è sicuramente un poliedrico artista: bassista, contrabbassista, compositore e arrangiatore, produttore artistico e sound designer, formatore e consulente, utilizza da sempre Cubase e Nuendo con controller Novation, schede audio ESI e monitor Genelec 8250A.

Nasce a Roma nel sessantacinque. Abbraccia il basso a 13 anni, prima da autodidatta, poi si perfeziona con Gullotto e Moriconi. Si diploma nel ’91 in contrabbasso con il maestro Buccarella e studia composizione al Conservatorio di Santa Cecilia con i maestri Piazza e Petrocchi. Nei primi anni della carriera lavora come turnista e passa per le orchestre classiche, poi decide di dedicarsi allo studio dell’acustica e delle tecnologie informatiche legate al mondo della musica.

Inizia una collaborazione con l’IBM per la realizzazione di stazioni multimediali per la formazione a distanza, partecipa ad alcuni progetti europei per l’insegnamento nei Conservatori di musica delle tecnologie informatiche per la musica e la sua diffusione in rete. Studia Scienze della Formazione e collabora con il laboratorio multimediale dell’Università Roma tre. Ha diretto il corso di Tecniche di registrazione digitale per l'Orchestra delle donne del 41° parallelo presso Lambda Italia – formazione.

Nel frattempo fonda e sviluppa dal ’92 il progetto artistico dei Têtes de Bois (www.tetesdebois.it), in cui suona, compone, arrangia le musiche e si occupa dell’elaborazione del suono attraverso il computer utilizzato come uno strumento musicale, nonché della realizzazione tecnica dei dischi, dalle riprese al mastering. Al loro attivo i Têtes de Bois hanno più di mille concerti in Europa, 7 dischi e un libro-DVD, per più di 100.000 copie vendute, molte partecipazioni in compilation e moltissimi riconoscimenti, tra cui il Premio Tenco nel 2002 e nel 2007. Sono stati ospiti di Paolo Rossi al Festival di Sanremo nel 2007 e al Primo Maggio, ospiti della trasmissione Niente di personale di Antonello Piroso e resident-band in Fratelli e sorelle d'Italia con Veronica Pivetti su LA7, protagonisti nel film Ombre Rosse di Citto Maselli nel 2009 e nel film Passannante di Sergio Colabona nel 2011, di cui scrivono anche la colonna sonora.

Scrive e realizza colonne sonore per la Fandango, Rai Trade e la CAM.

Lavora nel suo studio di registrazione, missaggio e mastering TDB-V38 studio di Roma.

Ha realizzato o partecipato, come produttore artistico e sound designer, ad alcuni dischi di molti artisti, tra i quali: Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, Rita Marcotulli, Andy Sheppard, Michael Rosen, Elisa, Avion Travel, Ambrogio Sparagna, Acustimantico e Battista Lena.

Collabora dal 2005 con le produzioni artistiche dell'amico Pasquale Minieri allo studio Elettra di Calvi dell’Umbria.

Insegna nei corsi di Mulab, una delle più avanzate scuole di formazione professionale certificata ISO con partner-ship internazionali (www.mulab.it), arrangiamento e composizione, hard-disk recording, fonia e contribuisce alla diffusione dei prodotti di distribuzione MidiWare.


Carlo Amato

Midiware