Teknosign all'AES 2017

Teknosign è tra gli espositori dell'AES 2017 di New York a conferma dei suoi grandi riconoscimenti in ambito italiano ed internazionale

Tra i marchi più importanti dell’audio professionale che espongono all’AES 2017 di New York è presente anche l’azienda italiana Teknosign. La giovane azienda, nata nel 2011 dall’iniziativa di Claudio Furno e Riccardo Angeletti professionisti della musica e dell’elettronica da oltre 25 anni, si sta rapidamente affermando negli studi e sui palchi di tutto il mondo grazie ai suoi strumenti hardware dedicati al mondo dell’audio professionale.

teknosign-gain.jpg

L’ottima qualità dei loro prodotti ha permesso al marchio di essere accostato a importanti nomi dell’intrattenimento musicale italiano. I loro device sono già stati utilizzati, ad esempio, dal fonico Andrea Corsellini (Vasco Rossi) e da Davide Linzi (Francesco Renga). In riferimento a Vasco Rossi ed al famoso concerto di Modena Park dello scorso Luglio, Andrea Corsellini ha affermato che tra i dispositivi principali per la sua catena audio c’era proprio il sommatore dell’azienda italiana. Un discreto traguardo, considerata la mole della macchina messa in moto per quello che è stato uno degli eventi tecnicamente più rilevanti degli ultimi anni in Italia.

teknosign_vasco.jpg

Tra gli ultimi prodotti Teknosign spicca il Sum Adjust Pro. Basato sullo stesso nucleo del Sum Adjust Junior, è un sommatore 16 canali con molte interessanti caratteristiche che lo rendono lo strumento perfetto per registrazioni in studio di fascia alta, live recording ed applicazioni broadcast. Rispetto allo Junior, il Sum Adjiust PRO è dotato di 16 display (2 cifre, 7 segmenti) su ogni canale che mostrano l’esatta attenuazione in dB. Ha 3 master (sia stereo che mono), 16 ingressi XLR, 2 input Tascam DB25 e un input in più per collegare in cascata più unità e un connettore per un Master Send/Return esterno così da avere la possibilità di connettere altri strumenti (come un compressore, ad esempio) con un pulsante dedicato per una comparazione immediata tra segnale processato e non processato. Uno speciale controllo del Lock è stato implementato per “congelare” tutti i potenziometri e i pulsanti per maggiore sicurezza in contesti live. Il Sum Adjust PRO fornisce anche 16 slot di memoria interne per archiviare e richiamare tutti i parametri. Il sommatore è fornito anche di porta USB per essere connesso al computer e, con i suoi plug-in dedicati (VST/AAX) o l’applicazione stand-alone, è possibile controllare completamente la macchina.

 

Sum_Adjust_PRO-1024x327.jpg

 

Midiware