iZotope Ozone 9

ozone-all-products-ui.jpeg

iZotope presenta Ozone 9 la nuova versione del software per il mastering ITB più usato al mondo

 iZotope rende disponibile Ozone 9 e si tratta di un vero e proprio passo in avanti per la tecnologia audio applicata al mondo del mastering. Grazie all’aggiornamento del Master Assistant è possibile ottenere sonorità dal gusto moderno o vintage, oppure trovare il match perfetto con una traccia reference grazie al nuovo modulo “Match EQ”. Metering più chiaro, finestre ridimensionabili, prestazioni dei plug-in migliorate… grazie alle novità di Ozone 9 sarà possibile lavorare più velocemente e, soprattutto, smettere di domandarsi se la propria musica sia pronta o meno per la pubblicazione. Con Ozone 9, il futuro del mastering è a portata di mano.

Il nuovo Master Assistant utilizza il machine learning per offrire un preset custom in pochi secondi. Con la modalità “Vintage” viene aggiunta la giusta combinazione di colore e carattere sonoro, con delle regolazioni automatiche del Vintage Compressor, EQ, Limiter e molto altro. In pochi secondi si è in grado di ottenere un master solido, rispettando gli standard di loudness sia per lo streaming sia per il formato CD. Un’alternativa può essere quella di caricare una traccia reference per permettere al Master Assistant di raggiungere l’intensità e il gusto sonoro del materiale audio utilizzato come riferimento. Con l’intelligenza artificiale, è facile trovare un punto di partenza per il master e avere la certezza che il risultato finale suoni bene su qualsiasi sistema di ascolto.

Ozone 9 è in grado di dare alla tua musica il sound dei tuoi artisti preferiti grazie al modulo Match EQ. Con questa novità, si può far combaciare qualsiasi file audio con traccia reference, grazie a un EQ che utilizza più di 8000 bande separate per ottenere uno snapshot più preciso possibile. I nuovi parametri sono in grado di offrire più controllo sul risultato finale, permettendo di scegliere quali parti dell’audio “matchare”. Potrai “catturare” una traccia reference dalla tua sessione, oppure un file caricato in Ozone 9, per poi salvare i tuoi risultati preferiti come un preset per richiamarli con facilità. Grazie a questo strumento, che potremmo definire come una vera e propria arma segreta in mano al mastering engineer, è possibile ottenere lo stesso imprinting della propria traccia reference e risparmiare tempo nel trovare il giusto bilanciamento dell’EQ.

Ozone 9 è disponibile nelle tre versioni:

Ozone 9 Elements

Ozone 9 Standard

Ozone 9 Advanced

ed all'interno dei bundle Tonal Balance e Music Production Suite 3

Sono poi disponibili percorsi di upgrade standard dalle precedenti versioni.

bannerizotopeottobre1.jpg

Midiware